Perché devi registrare una copia audio del tuo evento?

Il modo migliore per garantire una lunga vita all’evento formativo che stai organizzando è sicuramente registrarne l’audio.

Immagina di realizzare un evento formativo con relatori internazionali, centinaia di partecipanti, con contenuti di alta qualità, interventi coinvolgenti e un’interazione del pubblico mai vista, per poi accorgersi alla fine di tutto di non aver nessuna registrazione della memorabile giornata.

Da suicidio!

Passi per la registrazione video che può essere opzionale, anche se in ogni evento che si rispetti non realizzare una produzione video vuol dire darsi la zappa sui piedi da soli, ma dimenticarsi di registrare l’audio dell’evento è un errore imperdonabile.

Dato quindi per scontato che ti stia affidando ad un service o a qualcuno di fiducia per registrare l’audio dell’evento, quello che ti consiglio è di non lasciare nulla al caso, assicurati di avere una registrazione alternativa a quella ufficiale.

I motivi per cui devi registrare una copia dell’audio

Siccome non si tratta di uno spettacolo teatrale ma di un evento dove si producono contenuti (si spera di alta qualità), una copia dell’audio è una degli aspetti fondamentali per vari motivi:

  • Avere una copia dell’audio vuol dire sopperire ad errori umani o malfunzionamenti degli strumenti tecnici adibiti alla registrazione dell’evento.
  • La registrazione dell’audio può esserti utile per trascrivere (a mano o con l’aiuto di un software) tutti gli interventi realizzando un manuale scritto, oppure addirittura una comoda audio-guida da distribuire sui propri canali.
  • Eviti inutili attese nel caso in cui chi registra l’evento non abbia mai il tempo di staccare la parte video dall’audio facendoti perdere tempo.
  • Se il service video ha effettuato delle riprese e per qualche motivo ha avuto dei problemi tecnici in fase di registrazione, con l’audio puoi sempre rimediare il montaggio coprendo con delle immagini varie.

Registrare l’audio è importante non solo se sei un organizzatore dell’evento ma anche se sei un relatore, potresti infatti utilizzare una copia personale della registrazione del tuo intervento per riascoltarlo successivamente, mentre sei in auto o fai jogging, solo in questo modo puoi correggere eventuali errori nei tempi e nell’impostazione.

Inoltre registrare tutti i tuoi interventi nel corso del tempo ti permetterà di creare un archivio personale.

Come realizzare una registrazione semplice e veloce

Grazie agli enormi passi avanti della tecnologia registrare l’audio di un evento è alla portata di tutti, scordati i vecchi registratori a cassetta ora puoi usare facilmente i dispositivi mobile.

Se disponi di un iPad o di un iPhone nell‘app store troverai diverse app interessanti per registrare l’audio del tuo intervento o dell’intero evento, ma ti consiglio una che gestisce l’ingresso audio del device (c’è ne sono diverse con costi diversi in base alle funzionalità), in maniera che possa collegare registratore con il mixer della sala, vedi foto:

composizione

 

Ti occorrerà inoltre un cavo adattatore per collegare il mixer audio al tuo device tipo questo:

spinotto-audio

 

Il vantaggio di utilizzare questo sistema è che otterrai una registrazione di buona qualità, superando indenne anche eventuali interruzioni di corrente grazie al sistema di alimentazione a batteria dei dispositivi.

Registrare una copia dell’audio risolverà molti dei tuoi problemi, te lo assicuro!