Come migliorare del 95% le riprese video di un evento

Realizzare riprese video ottimali per un evento non è semplice, non si tratta solo di qualità della strumentazione utilizzata o di come si effettua la post-produzione, ma quello che influisce soprattutto sul risultato finale è il modo in cui vengono posizionate le telecamere.

Se vuoi migliorare la qualità delle riprese video devi infatti puntare ad ottenere le migliori inquadrature e per farlo non devi lasciare nulla al caso.

Anche se non ti occupi in prima persona delle riprese video dell’evento non vuol dire che devi sottovalutare questo aspetto, anzi a maggior ragione devi conoscere come andrebbero effettivamente posizionate per capire se si stanno commettendo degli errori irrimediabili.

Se stai effettuando delle riprese video dell’evento (corso, convegno, conferenza, etc…) si presuppone che tu stia realizzando una diretta streaming oppure una registrazione per ottenere video destinati alla vendita, per cui meglio sono realizzate meglio è per tutti non credi?

Spesso, travolti dal vortice ci cose da fare quando si organizza un evento, si preferisce lasciar decidere al cameraman la giusta posizione di una o più telecamere e qui casca l’asino!!! Sbagliatissimo!!

Nella maggior parte dei casi sei tu e solo tu a conoscere qual è l’obiettivo che vuoi ottenere con le riprese video, e devi assicurarti di persona che tutto sia come deve essere, a meno che naturalmente non vi sia un responsabile di regia in grado di pianificare tutto nel dettaglio, ma questa è un’altra storia.

Meglio una telecamera posizionata bene che quattro a caso

Le telecamere non possono essere posizionate senza criterio, ci sono dei punti precisi da rispettare affinché si renda merito al lavoro del cameraman.

A seconda del numero di telecamere cambia la relativa disposizione, se per esempio hai una sola telecamera il soggetto principale da riprendere sarà il relatore, in questo caso per ottenere una buona ripresa bisogna realizzare inquadrature frontali, in modo che l’operatore di ripresa possa lavorare di Zoom in base a chi parla.

Se le telecamere a disposizione sono due invece, una di queste deve sempre essere posizionata frontalmente al relatore, mentre l’altra deve essere rivolta verso il pubblico in sala posizionata al contrario rispetto alla prima in modo da riprendere tutta l’ampiezza della sala mostrando il punto di vista del relatore.

Se le telecamere sono tre o di più è sufficiente intercettare i punti dove per qualche ragione c’è più movimento: pubblico che parla e che interagisce, area riservata alla stampa o autorità etc…, dedicando sempre una telecamera alla ripresa frontale del relatore.

Nel caso in cui il relatore sia in un tavolo con altri ospiti o persone preposte a parlare, è consigliabile utilizzare un’altra telecamera posizionata sempre frontalmente in modo da seguire eventuali botta e risposta durante l’intervento.

È inutile dire che l’uso di più telecamere permette di ottenere un prodotto molto migliore da tutto i punti di vista, può essere questo l’esempio di un convegno dove si voglia mostrare nelle registrazioni video, oltre agli interventi dei relatori, anche l’ambiente e l’atmosfera dove si è svolto l’evento.

Ecco il risultato sbagliato con una telecamera disposta in posizione defilata:

 

ripresa-frontale

 

Ecco invece il risultato corretto con una telecamera frontale:

 

ripresa-laterale

 

Le registrazioni così ottenute possono essere alternate ed integrate nella fase di post-produzione, ottenendo un video più fluido ed emotivamente più coinvolgente.

Fai quindi attenzione che l’operatore non posizioni la telecamere esclusivamente in base allo spazio libero a disposizione, la telecamera ha la precedenza su tutto, viene prima di un’autorità o di una persona illustre.

Spesso infatti la telecamera viene collocata in un posto appartato per non dare noia a nessuno, senza però tener conto delle esigenze di ripresa.

Non farti influenzare dal fatto che se la telecamere si mette in prima fila possa limitare la visuale a qualche partecipante. Se hai pagato l’operatore cerca di portare a casa il miglior lavoro possibile!!!

Se hai la possibilità fai disporre un’apposita pedana per posizionare cavalletto e telecamera più rialzata e fai in modo che i partecipanti all’evento abbiamo chiaro che NON possono stazionare davanti alle telecamere.

Se decidi di mettere la telecamere in un angolo sperduto o schiacciata in un muro a lato del soggetto principale da riprendere allora sappi che stai perdendo tempo e denaro.

Il risultato finale sarà sicuramente inguardabile, meglio in questo caso non far nulla, a meno che tu non abbia deciso di far vedere il soggetto di profilo per tutta la durata, utile se vivi in Egitto ma nel resto del mondo bisogna sempre mostrare il soggetto principale nel migliore dei modi.